STUDIARE AL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA

STUDIARE AL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA

Visita le pagine web dei nostri Corsi di Studio

STUDIARE ALL'ESTERO

STUDIARE ALL'ESTERO

Scopri come studiare all'estero utilizzando le risorse messe a disposizione da Erasmus+ e dai bandi di Ateneo 

Pubblicato sulla rivista Quaternary Science Reviews il lavoro "Late Glacial-Holocene tephra from southern Patagonia and Tierra del Fuego (Argentina, Chile): A complete textural and geochemical fingerprinting for distal correlations in the Southern Hemisphere". Il lavoro è il prodotto di un progetto di ricerca che fa parte del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (P.I. Rocchi), ed è stato completato in collaborazione tra ricercatori del Dipartimento Scienze della Terra-Università di Pisa (Angioletti, D'Orazio, Rocchi, Zanchetta), INGV-Pisa, Università Milano Bicocca, Università Perugia, e CONICET-Argentina.

Pubblicato su GEOLOGY un nuovo modello di formazione delle fasi di alta pressione della silice associate ad impatti di meteoriti sulla crosta terrestre. Attraverso il manoscritto intitolato "Direct quartz-coesite transformation in shocked sandstone from Kamil Crater, Egypt", ricercatori pisani del Dipartimento di Scienze della Terra e del Center for Nanotechnology@NEST propongono un nuovo modello di formazione delle fasi di alta pressione della silice in rocce sedimentarie quarzose impattate dalla caduta di frammenti di asteroidi o comete sulla crosta terrestre.

È on-line il Video Meteoriti e origini del Sistema Solare!
Il video fa parte della collana "Raccontare la ricerca", il progetto comunicativo promosso dall'Ateneo in collaborazione con il Dipartimento di Civiltà e forme del sapere, che racconta i principali progetti scientifici promossi all'Università di Pisa. 

Venerdì, 06 Luglio 2018 06:18

GEOSCIENZE NEWS, TG WEB DI INGV E ANSA

TRE MINUTI DUE VOLTE AL MESE DEDICATI ALLE SCIENZE DELLA TERRA

Prende il via Geoscienze News, il TG web dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), realizzato in collaborazione con il canale Scienza&Tecnica dell'Ansa. Al centro di Geoscienze News, le notizie più interessanti dalle scienze della Terra, raccontate, due volte al mese in 3 minuti, in modo semplice e puntuale da esperti dell'Ingv.

Venerdì, 06 Luglio 2018 06:26

Premio per la miglior carta geologica SGI

La Società Geologica Italiana ha bandito il Premio per la miglior carta geologica, realizzata da Studenti o Dottorandi. Il Premio verrà assegnato in occasione del Congresso SGI-SIMP di Catania dove verrà allestita una sessione poster dedicata.

Andrea Rielli, assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze della Terra nell’ambito del progetto di ricerca SIR 2014 “THALMIGEN – Thallium: Mineralogy, Geochemistry, and Environmental Hazards”, ha vinto un progetto all’interno delle “Early Career Grant” per giovani ricercatori bandito dalla National Geographic Society.Andrea porterà avanti un progetto dal titolo “I depositi di magnesite come proxy di flussi di paleo-CO2 attraverso la crosta terrestre”, in collaborazione con i ricercatori dell’Istituto di Geoscienze e Georisorse (CNR).