FOTOGRAFARE ROCCE :  LA GEOLOGIA VISTA DA GLI STUDENTI DEL  DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA DI PISA

FOTOGRAFARE ROCCE : LA GEOLOGIA VISTA DA GLI STUDENTI DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA DI PISA

Il concorso è aperto a tutti gli studenti e dottorandi del DST e ha come oggetto la rappresentazione fotografica di…

A SETTEMBRE INIZIANO I PRECORSI DI MATEMATICA PER I NUOVI IMMMATRICOLATI

A SETTEMBRE INIZIANO I PRECORSI DI MATEMATICA PER I NUOVI IMMMATRICOLATI

Dal 16 al 19 settembre 2019, al Polo Fibonacci, precorsi di Matematica per matricole

STUDIARE AL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA

STUDIARE AL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA

Visita le pagine web dei nostri Corsi di Studio

AL VIA A SETTEMBRE I TEST DI AUTOVALUTAZIONE

AL VIA A SETTEMBRE I TEST DI AUTOVALUTAZIONE

Sono state  rese note le date del test di valutazione TOLC-S per il mese di settembre

RIENTRATO IL GRUPPO DEL PROGETTO GEOTRAVERSA ALBANIA MACEDONIA

RIENTRATO IL GRUPPO DEL PROGETTO GEOTRAVERSA ALBANIA MACEDONIA

Il diario del field trip su la pagina Facebook del DST

VISITA LA PAGINA WEB DEL DST

VISITA LA PAGINA WEB DEL DST

All'interno della pagina troverai informazioni sulle strutture di ricerca, didattica, terza missione e molto altro....

News di martedì 17 settembre

E' stato pubblicato il bando del Premio Eni Award - Giovane Ricercatore dell'Anno.
Il Premio Giovane Ricercatore dell'Anno è un Premio destinato a DOTTORANDI E DOTTORI DI RICERCA che abbiano conseguito o conseguiranno il loro titolo di studio in un ateneo italiano nel corso del 2018 o del 2019, e le cui tesi di dottorato vertessero sui SETTORI ENERGETICO E AMBIENTALE. Inoltre, per quanto riguarda i requisiti anagrafici, la partecipazione è consentita solamente a ricercatori che siano NATI NEL 1987 E NEGLI ANNI SUCCESSIVI.

Seminario -  mercoledì 18 settembre, ore 15, AULA C

presso il dipartimento di Scienze della Terra, via S. Maria 53, il Prof. Ilia Rodushkin terrà un seminario dal titolo: "The use of MC-ICP -MS for non-traditional stable isotope systems"

News di venerdi 13  settembre 2019 (scadenza 18 settembre ore 14,00)

Test di Valutazione del 24 settembre, ancora aperte le iscrizioni fino alle ore 14,00 del 18 settembre

News di martedi 23 Agosto 2019 (scadenza 20 settembre 2019)

Riaperto il Bando UniPi 2019 per l'assegnazione di 40 contributi di mobilità per tesi all’estero, riservato a studenti dei corsi di laurea magistrale.

Gli studenti interessati potranno presentare domanda dal 9 al 20 settembre 2019.

Bando e modulistica: https://www.unipi.it/index.php/studiare-all-estero/item/1285-tesi-di-laurea-allestero.

Regolamento: https://alboufficiale.unipi.it/wp-content/uploads/2018/04/drtesiestero.pdf

News di martedi 23 Agosto 2019 

Il giorno lunedi 23 settembre al via le lezioni dei corsi triennale e magistrali per l'AA 2018-2019.

A breve gli orari delle lezioni per il primo semestre

Venerdì 20 settembre 2019  - ore 11 - 12.30  Aula C

Presso il Dipartimento di Scienze della Terra Via S. Maria, 53  Nicolas Gueninchault (Product Application and Sales Specialist XRM, Carl Zeiss Microscopy) terrà un seminario dal titolo: "La Microscopia a Raggi X nelle Scienze dei Materiali".
Il workshop offre una panoramica sula caratterizzazione non distruttiva 3D, ad alta risoluzione dei materiali mediante l'utilizzo della microscopia a Raggi X. Saranno trattati i punti di forza e le sfide della tomografia ad alta risoluzione, le combinazioni con esperimenti in situ e con la microscopia correlativa elettronica e ottica.

News di Venerdì, 26 Luglio 2019 (scadenza: 30 settembre 2019)

Il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Pisa indice la prima edizione del concorso fotografico:
FOTOGRAFARE ROCCE: LA GEOLOGIA VISTA DA GLI STUDENTI DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA DI PISA 

concorso è aperto a tutti gli studenti e dottorandi del DST

News di martedì 10 Settembre

E' in corso la seconda Call dei Trans National/Virtual Access del progetto EUROVOLC (https://eurovolc.eu/?p=954).

Il progetto H2020 EUROVOLC (https://eurovolc.eu/) è finalizzato alla creazione di una rete europea di osservatori e infrastrutture di ricerca per la vulcanologia.
Il progetto prevede l'accesso TRANSNAZIONALE agli osservatori europei di vulcani attivi, ai laboratori degli Istituti di ricerca coinvolti (incluse le petroteche) e l'accesso virtuale a strumenti di modellizzazione e valutazione.
La seconda Call di EUROVOLC rimarrà aperta fino al 30 settembre 2019.

L’elenco dei laboratori afferenti al progetto, inclusi i laboratori IGG-CNR, è riportato al link http://vo-tcs.ct.ingv.it:8088/index.php/tna/tna.

Per presentare le richieste di accesso presso laboratori stranieri è necessario registrarsi e seguire la procedura (http://vo-tcs.ct.ingv.it:8088/index.php/request-form).

News di mercoledì 4 Settembre 2019

Le proiezioni dei modelli fisico-matematici sul clima futuro della regione Mediterranea a seguito del riscaldamento globale sono caratterizzate da ampie incertezze soprattutto per quanto riguarda l’andamento delle precipitazioni, da cui dipende la disponibilità idrica di oltre 450 milioni di persone. Per meglio comprendere i possibili scenari futuri è quindi necessario indagare il clima di periodi passati per aiutarci a capire il funzionamento del sistema climatico. Lo studio dei sedimenti del lago Ohrid, il lago più antico d’Europa, è stato da sempre considerato uno scrigno ricco di informazioni preziose sull’evoluzione clima del Mediterraneo.

Un team scientifico internazionale, tra cui Giovanni Zanchetta ed Eleonora Regattieri, del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Pisa, ha pubblicato il 2 settembre sulla rivista “Nature” i risultati di una campagna di carotaggio profondo effettuata nei sedimenti di questo lago. Il lago di Ohrid si trova al confine tra Albania e Macedonia del Nord (F.Y.R.O.M) ed oltre ad essere considerato il lago più antico d'Europa è famoso per la sua eccezionale biodiversità, con oltre 300 specie animali e vegetali endemiche.

News di martedi 23 Agosto 2019 (scadenza 30 settembre 2019)

l’Assemblea di con.Scienze ha istituito 10 premi per le migliori tesi di laurea magistrale e 5 premi per le migliori tesi di dottorato svolte nell’ultimo anno solare.