Home

Il Dipartimento di Scienze della Terra (DST) dell'Università di Pisa vanta una lunga tradizione nel campo della ricerca di base ed applicata in numerose tematiche che riguardano il sistema Terra. A questo si aggiunge una pluridecennale esperienza nella formazione di personale altamente qualificato in grado di operare nel mondo della ricerca e dell'industria grazie ad una elevata capacità  di comprensione dei processi naturali, dei loro possibili impatti a scale temporali e spaziali diverse, e su come utilizzare tali processi per il reperimento, la gestione e la salvaguardia delle risorse naturali. Questo costituisce il fondamento della presente proposta che mira a fornire conoscenze approfondite e multidisciplinari per la comprensione della complessità  dei sistemi naturali considerando come argomenti fondanti:
i) i processi geodinamici globali;
ii) l'evoluzione dei paleo-ambienti e degli ecosistemi, anche in relazione ai cambiamenti climatici passati ed in atto e al loro impatto sull'ambiente;
iii) il reperimento, la gestione sostenibile e la salvaguardia delle risorse naturali, in un'ottica di economia circolare;
iv) la ricerca di risorse energetiche sia convenzionali che rinnovabili (in particolare la geotermia) mediante lo sviluppo di nuove metodologie di esplorazione e di monitoraggio geologico, geofisico e geochimico;
v) la caratterizzazione, la protezione e l'utilizzo sostenibile della risorsa acqua;
vi) la gestione e la tutela dei beni culturali e del patrimonio geologico;
vii) il contributo all'esplorazione del sistema solare attraverso lo studio di materiali extraterrestri;
viii) la prevenzione, la valutazione e la mitigazione dei rischi derivanti da eventi naturali e dall'azione antropica sull'ambiente (georischi, comprendenti rischi geomorfologici, idrogeologici,
mineralogici, geochimici, sismici e vulcanici).

Il progetto si fonda su una scuola di dottorato che fornisca agli studenti solide basi analitiche, statistiche, informatiche e metodologiche inserite nel contesto di una ricca rete internazionale che favorisca scambi di idee e contenuti e l'accesso a laboratori di punta a livello nazionale ed internazionale. A questo si lega una importante capacità  analitica strumentale dei laboratori del DST che negli ultimi anni si sono progressivamente arricchiti ed ammodernati.
Le numerose collaborazioni nazionali ed internazionali che può vantare il DST, in questo contesto, si travasano positivamente nel progetto di dottorato favorendo la mobilità  degli studenti e l'interdisciplinarietà  necessaria per un progetto all'avanguardia e moderno. Le collaborazioni strette tra enti di gestione del territorio, aziende ed enti di ricerca favoriscono anche quella complementarità  tra ricerca di alto profilo e rapporti con il mondo esterno che permette agli studenti di spendere il proprio portafoglio di formazione certamente nei campi della ricerca, ma anche nel mondo degli enti territoriali, della professione, dei servizi e delle imprese.

Coordinatore: Prof. Marco Pistolesi marco.pistolesi@unipi.it


Per il bando in scadenza l’8 agosto 2022 alle ore 13:00, sono previste per il corso di dottorato in Geoscienze e Ambiente le seguenti posizioni:

1) Graduatoria unica per corso di dottorato - tematica aperta
POSTI A CONCORSO: 5 di cui 4 con borsa (finanziamento UNIPI) e 1 senza borsa

2) Graduatoria per il tema/progetto “Risorse idriche e cambiamenti climatici: dati passati e proiezioni future per una gestione sostenibile nell'area appenninica”
POSTI A CONCORSO: 1 con borsa (a valere su finanziamenti ministeriali PNRR - decreto n.351/2022)

download Scarica il bando

Per il bando in scadenza il 23 agosto 2022 alle ore 13:00, sono previste per il corso di dottorato in Geoscienze e Ambiente le seguenti posizioni:

1) Graduatoria per il tema/progetto “Realizzazione e analisi di topografie ad alta risoluzione in aree vulcaniche attive ottenute con dati telerilevati e finalizzate a studi di pericolosità”
POSTI A CONCORSO: 1 di cui 1 con borsa (a valere su finanziamenti INGV)

download Scarica il bando