Mercoledì 17 Ottobre, ore 13.00  Aula C

Il Prof. Arthur C. Trembanis (College of Earth, Ocean, & Environment, University of Delaware USA) terrà, presso il DST, un seminario dal titolo: "Unexploded Ordnance characterization and detection in muddy estuarine environments".Negli ultimi anni è stato riconosciuto un notevole interesse per una migliore comprensione, anche quantitativa, dell’influenza degli ambienti costieri su mobilità, seppellimento e localizzazione di UXO (Unexploded Ordnance, gli ordigni inesplosi).

Giovedì 18 Ottobre, ore 14.00, aula C

Il Prof. Claudio Rosenberg ISTeP (Institut des Sciences de la Terre, Paris, Sorbonne Université) il giorno 18 Ottobre 2018, alle ore 14,00 presso il DST in Aula C, terrà un seminario dal titolo: "Relating orogen width to shortening, erosion, and exhumation during Alpine collision: a paleoclimatic control?"

Il  9 ottobre alle ore 13,00 in aula C, presso il Dipartimento di Scienze della Terra  il prof. Gabor Domókos della Budapest University of Technology and Economics terrà il seminario dal titolo:

“Curvature-driven flows explain where Martian river flows”

Il 9 Ottobre alle ore 15:00-18:00 in aula C presso il Dipartimento di Scienze della Terra, il Prof. Rémy Chapoulie, direttore dei laboratori IRAMAT (Istituto di ricerca di Archeometria) & ARCHEOVISION (piattaforma tecnologica tecnologie 3D) dell'Università Bordeaux Montaigne terrà un  seminario dal titolo: 

"Prospecting, characterizing and dating. Archaeometric methods for archaeological sciences".

Domani, Martedì 11 settembre alle ore 10:30, in aula F del Dipartimento di Scienze della Terra Hongyang Cheng dell'University of Twente (NL) terrà un seminario dal titolo:
"Discrete element method for modeling wave propagation in dry and saturated granular media".

Venerdì 6 luglio, alle ore 9 in Aula C presso il dipartimento di Scienze della Terra, il prof. P. Xypolias (Patras University Grecee) terrà un seminario dal titolo "Geology of Greece".

The geologic history of Greece is dominated by the development of the Alpine orogenic belt of Hellenides, which form an orocline connecting the Dinarides to the NW with the Taurides to the SE. The Hellenides resulted from the closure of a series of interconnected Neo-Tethyan oceanic basins and the subsequent multiphase collision between Gondwana-derived continental fragments and Eurasia during Cretaceous to Oligocene times. Post-Oligocene tectonic activity is governed by the subduction of the Africa beneath Aegean microplate.

Pagina 1 di 12