laurea GEA

Corso di Laurea Magistrale in Geofisica di Esplorazione e Applicata

  • Classe LM-79-Scienze Geofisiche
  • Durata: 2 anni per 120 crediti (di cui 40 per il lavoro di tesi magistrale)

Istituito dai Dipartimenti di Scienze della Terra e di Fisica con il concorso del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa e del Politecnico di Milano-Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale.

La Geofisica di Esplorazione e Applicata è una disciplina che, integrando principi e conoscenze fisiche con conoscenze di geologia, ingegneria ed elaborazione numerica, sviluppa metodi e tecniche di indagine non invasiva rivolte allo studio delle parti superficiali (da pochi centimetri a pochi chilometri) della Terra e dei manufatti (vedi Altre Informazioni).

Il corso si sviluppa lungo un approfondimento metodologico di tecniche di prospezione (elettriche, magnetiche, radar, sismiche, gravimetriche) e di metodologie di elaborazione, analisi ed interpretazione dei dati (vedi Obiettivi). Le principali applicazioni si trovano nella esplorazione e produzione di risorse energetiche e minerarie, nelle indagini a fini ingegneristici ed ambientali e dei manufatti, nelle ricerche archeologiche e glaciologiche (vedi Prospettive di lavoro).

Studenti in ingresso: possono far domanda tutti gli studenti in possesso di una Laurea triennale in una qualsiasi facoltà scientifica o di un titolo di studio equipollente o superiore anche conseguito all’estero e riconosciuto idoneo. Ad oggi, queste le principali provenienze da lauree triennali: Geologia, Fisica, Ingegneria Telecomunicazioni e/o Elettronica, Ingegneria Civile e/o Ambientale, Scienze Ambientali (vedi pagina Studenti). L'iscrizione al Corso di Laurea Magistrale è subordinata alla verifica del superamento dei requisiti per l'iscrizione minimi necessari e alla partecipazione ad un colloquio di ammissione.

progenglish

Image1

Image2

Image3

Image4

News

  • Avviso Seminario

    Il 28 settembre 2017 alle ore 14 in AULA C presso il Dipartimento di Scienze della Terra di Via S. Maria 53 (Pisa) il Prof. F. Salvini e la Dott.sa P. Cianfarra dell’Università di Roma 3 presenteranno il seminario congiunto dal titolo:

     

    The HCA Method and its application to model the evolution of geological structures and to predict fracture patterns in targets

     

    Il seminario è diviso in due parti:

    Ore 14,00-15,00: F. Salvini: La modellazione HCA, principi e metodi

    Ore 15,00-16,00: P. Cianfarra: Applicazioni della modellazione HCA in vari scenari geologici

    Per scaricare l'abstract e la short biography clicca qui, per scaricare la locandina del seminario clicca qui.

     Si ricorda che la partecipazione ai seminari consente, agli iscritti alla magistrale in geofisica, di acquisire crediti nelle Altre Attività.

     

     

     

     

  • Short Course "Teoria e pratica dell’Imaging Sismico"

    eni logo2

     

    eni com

     

     

    Eni, nei giorni 22 (aula A) e 23 (aula F) maggio 2017, terrà presso il Dipartimento di Scienze della Terra lo short course dal titolo "Teoria e Pratica dell’Imaging Sismico". Il corso è indirizzato agli studenti della laurea magistrale in geofisica di esplorazione ed applicata e sarà tenuto dall' Ing. Nicola Bienati (ENI R&D) con il seguente orario 9:00-12:30 13:30-17:00.

    Si ricorda che, per gli studenti iscritti alla laurea magistrale in geofisica di esplorazione ed applicata, la partecipazione al corso consente di accumulare crediti nelle "Altre Attività".

    Short Biography: Nicola Bienati si è laureato in Ingegneria delle telecomunicazioni al Politecnico di Milano nel 1995; Ha conseguito il Ph. D. in Ingegneria delle telecomunicazioni al Politecnico di Milano nel 2001. É in Eni dal 2002. Attualmente è capo progetto R&D Eni. Principali tematiche R&D trattate: seismic imaging, seismic data processing, High Performance Computing.

    Short Abstract: Questo seminario illustrerà i principi alla base delle metodologie usate per  trasformare i dati sismici in immagini del sottosuolo e la loro applicazione. Verranno illustrati e discussi sia gli algoritmi di imaging sia quelli per la stima della velocità sismica necessaria per l’imaging. La distinzione tra teoria e pratica sarà molto sfumata, non sono richieste approfondite basi matematiche, essendo i richiami teorici esclusivamente funzionali ad una migliore comprensione degli aspetti pratici.

  • Seminario PGS

    pgs logo highres rgbPGS will be visiting Pisa: I giorni 31 maggio e 1 giugno, la società di servizi Petroleum Geo-Services (www.pgs.com) sarà ospite del Dipartimento di Scienze della Terra.

    Il programma diviso in due giorni prevede:
    - 31 maggio, ore 14:00 presso l'aula C: presentazione dell'azienda e delle principali attività che essa svolge
    - 1 giugno, ore 9:00 presso la sala riunioni (secondo piano, adiacente agli uffici dell'amministrazione): mock interviews agli studenti del Dipartimento di Scienze della Terra
    Per scaricare la locandina clicca qui
    Per gli studenti della magistrale in geofisica, la partecipazione contribuisce ad accumulare crediti nelle "Altre Attività"

  • 2017 SEG Honorary Lecture

    SEG Logo Final2017 European Honorary Lecturer Martin Landrø.
    Il giorno 19 maggio 2017 alle ore 10:00 presso l'aula C, il Dipartimento di Scienze della Terra ospiterà il SEG honorary lecturer 2017 Martin Landrø che terrà il seminario dal titolo "New trends in marine seismic acquisition- possibilities and impact on data quality". Per maggiori informazioni sulla lecture e per la short biography di Martin Landrø clicca qui. Si ricorda che, per gli studenti della magistrale in geofisica, la partecipazione al seminario consente di accumulare cfu nelle "Altre attività".