Laboratorio di Geologia Applicata e Geotecnica

Responsabile: Giacomo D'Amato Avanzi

Contatti: damato@dst.unipi.it

Principali strumentazioni: Apparecchi per la determinazione delle grandezze fisiche dei terreni e per la loro classificazione; apparecchi di taglio diretto; apparecchi di compressione ad espansione laterale impedita; apparecchio triassiale; sonda inclinometrica; penetrometro statico - dinamico 2,5 Km.

Il laboratorio ha inoltre in dotazione centraline per il monitoraggio ambientale (per il controllo di frane, agenti inquinanti, livelli idrici, ecc.) o può approntarne sulla base di specifiche richieste.

Tipi di prodotto del laboratorio: Determinazione di grandezze fisiche di campioni di terre, software (fogli di calcolo) per l'elaborazione dei dati granulometrici, software (fogli di calcolo) per l'elaborazione e analisi dei dati inclinometrici, con controllo qualità dei dati, software (fogli di calcolo) per l'elaborazione dei dati penetrometrici e calcolo grandezze derivate, acquisizione in automatico di grandezze relative a fenomeni naturali ( altezza falda, portate deflussi, deformazioni, pluviometrie, dati sismici - da geofoni e accelerometri), progettazione e/o costruzione di apparecchiature necessarie all'installazione di sensori utili alla rilevazione in automatico dei dati ambientali. Nota - la determinazione di grandezze meccaniche di campioni di terre non è disponibile perchè si è danneggiato il sistema preposto all'acquisizione automatica dei dati delle apparecchiature.

PROGETTI IN CORSO

Il monitoraggio di fenomeni naturali è una delle attività svolte nel Laboratorio di Geologia Applicata e Geotecnica. In particolare, il monitoraggio in tempo reale con controllo remoto di pendii instabili e' stato avviato dal Laboratorio a partire dal 1990 (Monitoraggio del versante di Camporaghena - Comano - MS-Lunigiana).Attualmente le esperienze di monitoraggio in corso sono sviluppate dal Laboratorio di Geologia Applicata e Geotecnica in due aree tra Toscana nord - occidentale e Liguria orientale

Nota - Possono essere disponibili solo alcune delle stazioni indicate nelle pagine successive e alcuni dei sensori della relativa stazione; ugualmente possono non essere disponibili le informazioni relative al sensore per tutto il periodo di funzionamento, ma solo per una parte di esso. Questo è dovuto al fatto che la base di dati, relativa a tutti i sensori attivi, nell'intero periodo di funzionamento delle stazioni di monitoraggio, è in corso di realizzazione, ossia tali dati vengono immessi in gruppi relativi a brevi periodi per controllare la eventuale generazione di errori.